SEI UN CONSULENTE O RIVENDITORE? CLICCA QUI

Video Software Rifiuti

Stampa

Fresato d'asfalto: nota del Min. Ambiente

Il ministero con nota Prot. n. 16293 del 5 ottobre, ha fornito importanti chiarimenti interpretativi. Ha chiarito i rapporti tra la disciplina del D.M. 05/02/98 sul recupero di materia da rifiuti speciali non pericolosi e le disposizioni di cui al D.M. 69/2018.

Secondo il MinAmbiente, il regolamento 69/2018 disciplina solo i criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto nelle attività di cui all’Allegato 1, suballegato 1 del D.M. 5 febbraio 1998 (nello specifico, punto 7.6.3), ma non può incidere, considerati i criteri di delega stabiliti dall’articolo 184-ter del D.lgs. 152/2006, su aspetti quantitativi e condizioni necessarie per operare in procedura semplificata. Quindi rimangono valide ed efficaci tutte le disposizioni di cui al D.M. 05/02/98 relative ai valori limite per le emissioni di cui Allegato 1 Suballegato 2 “Valori limite e prescrizioni per le emissioni convogliate in atmosfera delle attività di recupero di materia dai rifiuti non pericolosi” (riferite agli operatori che si occupano di conglomerati a caldo in merito alle fasi di “essiccazione” e “mescolamento”), nonché le norme tecniche di cui agli Allegati 4 e 5.

Clicca QUI per leggere il documento completo.

  • logo01
    Torino
  • logo07
    Venezia
  • logo03
    Torino
  • logo06
    Brescia
  • logo05
    Cuneo
  • logo11
    Perugia
  • logo12
    Lucca
  • logo13
    Roma
  • logo14
    Roma
  • logo15
    Chieti
  • logo27
    Salerno
  • logo22
    Reggio Calabria
  • logo23
    Siracusa
  • logo24
    Salerno
  • logo26
    Lecce